Un governo di transizione per la Siria

48

Secondo la Reuters, l’inviato di Kofi Annan ha chiesto un governo di transizione per la Siria che includa i membri appartenenti alle parti opposte, ora in conflitto.

La Russia si è detta disponibile a un nuovo governo in Siria, così come Regno Unito, Francia, Cina e Stati Uniti che hanno espresso il proprio sostegno al piano di Kofi Annan. Un diplomatico delle Nazioni Unite, in anonimato ha riferito all’agenzia AFP che il governo di transizione potrebbe escludere gli attuali membri del governo, in quanto potrebbero mettere a rischio la transizione. Il presidente Bashar al Assad potrebbe essere escluso dal governo di transizione.