Nuovo arresto per Besigye

8

UGANDA – Kampala 20/02/2016 Caos elettorale in Uganda.

All’indomani del voto presidenziale, il principale candidato dell’opposizione alle elezioni presidenziali in Uganda, Kizza Besigye è stato arrestato di nuovo nel pomeriggio del 19 febbraio presso la sede del suo partito, il Forum per la il cambiamento democratico (Fdc). Il voto presidenziale ha avuto inizio il 18 febbraio, e il suo svolgimento è diventato caotico, riporta Afrik.com. L’arresto di Besigye è stato annunciato dal suo account Twitter: «Besigye è stato arrestato presso la nostra sede e portato in una destinazione sconosciuta», recita il tweet di Fdc. È la terza volta che l’avversario di Yoweri Museveni è stato arrestato in una settimana: Besigye era infatti già stato arrestato il 18 febbraio con l’accusa di voler manipolare le elezioni.