Scandalo corruzione per Yatsenyuk

8

RUSSIA – Mosca 08/12/2015. La Procura generale dell’Ucraina starebbe indagando sul possibile coinvolgimento del presidente del Consiglio ucraino Arseniy Yatsenyuk in un un caso di corruzione dl valore di 90 milioni di dollari l’anno.

Secondo il britannico Times, gli organismi di controllo del Porto di Odessa, che è proprietà dello Stato, hanno rivelato le prove del coinvolgimento del premier nel furto degli utili delle società, scrive il Times, citando il vice procuratore generale dell’Ucraina, Davit Sakvarelidze.
«Lo scorso fine settimana, abbiamo condotto una ricerca, e la prima comunicazione che abbiamo trovato era collegata con l’Ufficio del primo Ministro e il governo. Si tratta di un caso di elevato profilo che può essere molto interessante» ha detto Sakvarelidze.