Settore Destro mette le stellette

38

UCRAINA – Kiev 01/04/2015. Il 31 marzo, il leader di Settore Destro, Dmytro Yarosh, ha annunciato che la sua organizzazione e il ministero della Difesa ucraino hanno concordato i termini di una cooperazione: il movimento diventerà parte delle forze armate e comprenderà sia unità da combattimento che unità di riserva.

Secondo l’agenzia Sputnik, Yarosh avrebbe detto che l’organizzazione è pronta a trasformarsi in una brigata assalto delle forze armate ucraine. Settore Destro potrebbe creare una unità con quattro battaglioni d’assalto, uno da ricognizione e sabotaggio. Yarosh ha sottolineato che il comando dei volontari ucraini insieme con lo Stato Maggiore avrebbero deciso di mantenere le forze di Settore Destro nel Donbass: vicino all’aeroporto di Donetsk, sulla direttrice Artyomovsk, e vicino a Volnovakha e Shirokino. Sempre secondo Yarosh, il movimento sarà parte delle forze armate sul modello dell’estone Defense League. Il 26 marzo, Anton Geraschenko, consigliere del ministro degli Affari Interni dell’Ucraina, aveva detto che il presidente Petro Poroshenko aveva offerto a Yarosh un posto nel ministero della Difesa. «Saremmo lieti di stabilire insieme con Dmytro Yarosh una Defense League ucraina, sull’esempio di quella estone, finlandese e svizzera», ha detto Geraschenko. Secondo Artyom Skoropadsky, porta voce di Settore Destro, Settore Destro sarebbe diventato parte dell’esercito ucraino come unità autonoma, sotto il comando politico di Yarosh e del comandante Andrei Stempitsky non entrando nella Guardia Nazionale del ministero dell’Interno ucraino.