No ai mass media russi a Kiev

53

UCRAINA – Kiev 05/03/2015. Il ministero degli Affari Esteri dell’Ucraina ha annunciato la sua decisione di sospendere l’accredito stampa per i media russi.

Il servizio stampa del ministero ha dato lpannuncio ripreso dall’agenzia russa Itar Tass il 5 marzo. «A partire da questa settimana, noi non accrediteremo i media russi», si legge nel comunicato. La scorsa settimana, il servizio stampa dell’ucraina Verkhovna Rada aveva notificato ai media du Mosca la sospensione dell’accreditamento dei giornalisti al Parlamento ucraino. In precedenza, il servizio di sicurezza dell’Ucraina aveva approvato un elenco di media russi, per i quali l’accreditamento presso gli organi del potere statale sarebbe stato temporaneamente sospeso fino al termine delle «operazioni speciali» nel Donbass, condotte dalle autorità ucraine. L’elenco comprende oltre 100 testate tra canali televisivi, agenzie di stampa e stazioni radio della Russia. A metà febbraio 2015, in precedenza, la Verkhovna Rada aveva deciso di sospendere l’accreditamento dei giornalisti e di una parte del personale tecnico dei mass media russi fino alla fine delle operazioni nel Donbass. L’elenco dei media russi, per i quali l’accreditamento sarà sospeso dalle autorità statali, sarà determinato dal servizio di sicurezza dell’Ucraina.