Kiev inizia a pagare i debiti del gas

42

UCRAINA – Kiev 06/12/2014. Il governo ucraino pagherà 378 milioni di dollari alla Russia per la fornitura di 1 miliardo di metri cubi di gas entro la fine dell’anno.

Lo ha annunciato il ministro dell’Energia ucraino il 5 dicembre.

«Abbiamo in programma l’acquisto di 1 miliardo di metri cubi entro la fine dell’anno, ad un prezzo approssimativo di 378 milioni di dollari», ha detto Volodymyr Demchishin. L’Ucraina ha ricevuto gas attraverso flussi inversi da un certo numero di Stati europei dopo il blocco delle forniture di Mosca, a causa del debito di Kiev di 5,3 miliardi di dollari di bollette del gas non pagate. Alla fine di ottobre, l’Ucraina, la Russia e l’Unione europea hanno raggiunto un accordo provvisorio sulla fornitura di gas russo all’Ucraina nei mesi invernali. Tuttavia, l’Ucraina non ha ancora iniziato l’acquisto di gas russo, e sta attualmente utilizzando le proprie riserve e flussi inversi. In precedenza, Kiev si è impegnata a pagare un totale di 3,1 miliardi di dollari per coprire parte del proprio debito a Gazprom, entro la fine del 2014. Nel mese di novembre, la società energetica nazionale ucraina Naftogaz ha trasferito la prima tranche di 1,45 miliardi di dollari alla Russia.