Chiude la frontiera russo-ucraina

36

UCRAINA – Kiev 21/02/2015. L’Ucraina ha chiuso 23 valichi al confine con la Russia.

Il decreto è stato pubblicato sul sito ufficiale del governo ucraino il 20 febbraio. Il decreto di chiusura dei valichi è stato adottato dal Consiglio dei Ministri dell’Ucraina il 18 febbraio, ma è stato pubblicato il 20 febbraio. Dieci dei valichi chiusi si trovano nella regione di Luhansk, due nella regione di Donestk, con nove valichi serrati nella regione Sumskaya, uno nella regione di Kharkiv e uno nella regione di Chernihiv.
Il Consiglio dei Ministri ha assegnato al ministero degli Esteri il compito di informare tutte le missioni diplomatiche di questa decisione.
All’inizio di febbraio, il governo ucraino ha detto che i cittadini russi che avessero richiesto di entrare in Ucraina avrebbero dovuto avere il passaporto a partire dal 1° marzo 2015. Nell’ambito di un accordo bilaterale del 2007, i russi avrebbero potuto utilizzare un documento d’identità o un passaporto interno per viaggiare in Ucraina. Kiev, tuttavia, ha deciso che il vecchio accordo crea “caos” e impedisce alle autorità ucraine di mantenere una tracciabilità affidabile su quante persone stiano arrivando in Ucraina.