Right Sector: Poroshenko dimettiti

13

UCRAINA – Kiev. 19/07/15. Yarosh chiede dimissioni Poroshenko e la dissoluzione della Verkhovna Rada.

Il “Settore Right” va a Congresso e convoca d’urgenza l’organizzazione a sviluppare un piano d’azione Kiev. secondo la testata IA REGNUM il Right Sector ha intenzione di sollevare la questione dello scioglimento della Verkhovna Rada e le dimissioni del presidente dell’Ucraina Petro Poroshenko.
La notizia è trapelata proprio dal movimento politico a Kiev, dalla bocca del suo leader Dimitry Yarosh. Secondo Yarosh, il “Settore Right” ha chiesto di convocare una Conferenza urgente dell’organizzazione. «Le nostre azioni, ora, continueranno in una forma diversa … Avvieremo un congresso straordinario la prossima settimana, qui a Kiev, dove si prenderanno decisioni per promuovere il nostro lavoro. Vedo che il Presidente dell’Ucraina non svolge appieno il suo lavoro. Sembra sia un comandante in capo e non una persona che dirige efficacemente lo stato. A mio parere, e io lo dirò al Congresso “Settore destra”, è necessario parlare di dimissioni del presidente, lo scioglimento della Verkhovna Rada e, di conseguenza, respingere il governo» ha detto il Yarosh.
La proposta del Presidente ucraino, ovvero un compromesso politico, non piace al Right Sector: un’amnistia per i soldati del “Settore Destra”, che si sono scontrati con le forze di sicurezza in Mukachevo, in cambio l’introduzione del “Settore Destro” in APU.
Il Presidente sta cercando di usare «Questo incidente per distruggere le nostre strutture: il combattimento e la logistica, e l’organizzazione politica. Noi siamo pronti a fare il passo verso lo Stato, le forze armate, alle condizioni che ho espresso. Tutti i nostri ragazzi sono disposti a combattere e continuare a combattere», ha detto il Yaros.
Come riportato REGNUM IA, 15 luglio Poroshenko, ha parlando della situazione in Mukachevo, ha affermato che si «tenta di attaccare il potere e pugnalarlo alle spalle». «Questo, purtroppo, ha coinvolto alcuni dei nostri cosiddetti patrioti. Consapevolmente o inconsciamente – non importa. Bisogna fermare le formazioni illegali di armate» ha detto Poroshenko, chiamando direttamente i rappresentanti del “Settore Destro” terroristi.

Queste parole sono state dette prima che Yarosch abbia detto che gli attivisti del “Settore destro” ora condurranno “attività politiche pacifiche” in tutta l’Ucraina dopo Mukachevo, e ha fatto appello a tutta la nazione ucraina a sostenerli il più possibile.