Ucraina. Dopo Sochi, Putin interverrà

61

UCRAINA- Kiev. 10/02/14. Il leader del partito di opposizione “BLOW” Vitali Klitschko ha invitato il presidente Viktor Yanukovych, domenica 16 febbraio, a prendere parte al dibattito sulla Piazza Indipendenza a Kiev.

Il dibattito, secondo alcune fonti AGC sarà l’ennesima farsa sul panorama politico di Kiev. Secondo fonti AGC, però, dietro alle manifestazioni ucraine ci sarebbe una precisa regia che ha voluto sfruttare i giochi di Sochi, per dare voce agli europeisti, sapendo che la Russia non avrebbe ipotecato la propria immagine per scendere in campo a Kiev.

Secondo la fonte AGC alla fine delle olimpiadi Putin però muoverà le sue pedine e metterà fine alle manifestazioni. «Il fatto è che, dice la fonte AGC, l’Ucraina è divisa in due tra europeisti e non, e più esattamente i popoli che stanno a ovest vogliono entrare nell’Unione europea, gli altri no, perché sanno dell’elevato debito che Kiev ha nei confronti di Mosca e che quindi la catena non può essere spezzata».

Ora però si temono anche altre ripercussioni: «A causa del forte aumento del numero di segnalazioni sulle manifestazioni di natura terroristica, vale a dire attentati in luoghi ove vi è una massiccia presenza di persone, tra cui ad alto rischio (la centrale dell’energia nucleare e idroelettrica, infrastrutture critiche, internazionale Borispol, Kiev, Lviv, Kharkiv, Dnipropetrovsk, Donetsk, Simferopol, stazioni ferroviarie e degli autobus, condotte), o ancora si teme che vengano posti sotto sequestro le sedi delle autorità esecutive, e sequestro di armi».