Polizia ucraina in appalto?

69

UCRAINA – KIEV 25/07/2015. Il presidente dell’Ucraina, Petro Poroshenko, non esclude che la polizia del paese possa essere guidata da un cittadino straniero.

Poroshenko ha fatto questo annuncio in un’intervista comparsa sul canale televisivo Stb. Secondo quanto appare sul sito presidenziale: «Non escludo che ci possa essere una guida stranier», ha detto il presidente, ricordando che la polizia ha tratto esperienza dall’esperienza statunitense utilizzando addestratori e foranti provenienti dagli Usa; «l’esperienza finora è molta positivi», ha aggiunto Poroshenko. Il capo dello Stato ha promesso di firmare la legge sulla polizia nazionale nei prossimi giorni: «La polizia avrà un forte sostegno legale, base per continuare le riforme». Tuttavia, secondo il presidente, nonostante la Verkhovna Rada abbia adottato la legge sulla polizia, ci sono cose che devono essere cambiate e che saranno indicate nelle proposte che saranno presentate al parlamento.
Poroshenko ha anche sottolineato la necessità di “depoliticizzare” la polizia nazionale: «Dobbiamo proteggere la polizia da qualsiasi influenza delle forze politiche», ha sottolineato, non sottopnendola in pratica a nomina governativa.
La Verkhovna Rada, il parlamento, il 2 luglio ha approvato la legge denominata “Sulla polizia nazionale”. Il documento avrebbe dovuto riformare il ministero dell’Interno creando servizi di polizia criminale, pattugliamenti di polizia, polizia speciale, e così via. Il 4 Luglio sono iniziati i pattugliamenti della nuova polizia a Kiev.
La nuova dirigenza ucraina sta cercando di attrarre stranieri per farli lavorare nel governo: nel dicembre 2014 è entrata nel governo la co-fondatrice della Horizon Capital, Natalia Yaresko, il partner della East Capital, Ayvaris Abramovichus e l’ex ministro della Sanità georgiana Alexander Kvitashvili come vertici rispettivamente del ministero delle Finanze, dello Sviluppo Economico e della Salute; inoltre, alla fine di maggio 2015, l’ex presidente della Georgia, Mikhail Saakashvili, è stato nominato capo dell’amministrazione regionale di Odessa.