UCRAINA. Il candidato attore-presidente antisistema è amico dell’oligarca dei media di Kiev 

168

Il candidato presidenziale e attore comico Volodymyr Zelenskiy rischia di vincere le elezioni presidenziali in Ucraina, secondo un sondaggio d’opinione pubblicato il 16 aprile. Il sondaggio della società di ricerca KIIS mostra che Zelenskiy, attore che interpreta un presidente ucraino in una popolare serie televisiva, avrebbe il 72,2% dei voti; mentre l’uscente Petro Poroshenko otterrebbe solo il 25,4 per cento.

La scorsa settimana, un sondaggio della Reiting dava Zelenskiy al 61 per cento dei voti e Petro Poroshenko al 24 per cento. Poroshenko e Zelenskiy parteciperanno al secondo turno delle elezioni presidenziali in Ucraina, che si svolgeranno il 21 aprile; Zelenskiy ha vinto quasi il doppio dei voti di Poroshenko al primo turno, il 31 marzo, riporta Reuters.

Zelenskiy ha però legami con uno dei magnati più ricchi del paese che stanno minando la sua immagine di figura ribelle che spazzerà via la potente élite finanziaria. Presentandosi come un outsider anti-establishment supportato da uno spontaneo sostegno popolare, Zelenskiy ha vinto il primo turno a marzo scorso, e i sondaggi lo danno favorito il 21 aprile contro il presidente in carica, Petro Poroshenko.

I legami di Zelenskiy con l’oligarca Ihor Kolomoisky sono comunque diventati una questione elettorale. Il governo ucraino ha affermato che miliardi di dollari sono stati sottratti fraudolentemente dalla PrivatBank, il più grande finanziatore dell’Ucraina, quando Kolomoisky ne era proprietario. Da allora è stata nazionalizzata, ma Kolomoisky ha negato qualsiasi addebito. La celebrità di Zelenskiy è fondata su un programma comico, in cui interpretava un uomo qualunque che per sbaglio diventa presidente, trasmesso da 1+1, rete televisiva controllata da Kolomoisky.

Stando a Reuters destini di Kolomoisky e Zelenskiy si intersecano in molti modi: i due uomini hanno partner commerciali in comune, Zelenskiy utilizza personale di sicurezza che in passato accompagnava Kolomoisky, un ex consigliere di Kolomoisky è nel team della campagna di Zelenskiy e almeno due veicoli utilizzati da Zelenskiy e dal suo entourage sono di proprietà di persone o entità legate a Kolomoisky.

Nessuna delle prove dimostra che Kolomoisky finanzia la campagna di Zelenskiy o lo influenza.v Sia Zelenskiy che Kolomoisky hanno detto che il loro rapporto è strettamente professionale e incentrato sul lavoro televisivo del comico. Entrambi dicono che l’oligarca non esercita alcuna influenza indebita. I legami di Zelenskiy con Kolomoisky non sono visti come in grado di modificare il risultato elettorale, data la popolarità del candidato attore tra gli elettori.

Antonio Albanese