UCRAINA. Droni terrestri di Kiev nel Donbas?

145

L’esercito ucraino è in procinto di acquistare veicoli terrestri senza pilota, Ugv (Unmanned Ground Vehicles) da utilizzare in operazioni di combattimento. Simili Ugv potrebbero fare la loro comparsa nel Donbass.

In particolare, Kiev è interessata all’acquisto del Fantom (nella foto); si tratta, riporta Defence Iq, di un Ugv che è stato recentemente presentato ad alcune delegazioni internazionali e che, dopo essere stato attrezzato con diverse modifiche di armamento richieste del ministero della Difesa ucraino, è ora nelle sue fasi finali di sviluppo.

«A seguito della prima dimostrazione dell’ottobre 2016 e dei successivi esami della Difesa ucraina, delle Forze Operative Speciali e del Consiglio Nazionale di Sicurezza e Difesa dell’Ucraina, abbiamo ricevuto ordini per la fornitura dell’Ugo dai primi due enti», ha detto Roman Sheleng, Vice direttore dei Contratti di SpetsTechnoExport in Ucraina, riporta Defence Iq. «Durante gli esami, ci sono stati richiesti alcuni miglioramenti, con questa nuova versione abbiamo cercato di preparare ciò che voleva la Difesa”.

Si tratta di un veicolo destinato ad essere modulare e utilizzabile per più scopi, in grado di poter impiegare munizioni, sistemi non elettrici, carichi utili Isr, attrezzature di demolizione o paletti di alimentazione e attrezzature mediche per i civili. Lo spazio piatto in cima al mezzo può anche essere utilizzato come barella per portare le vittime lontano dalle zone di conflitto, mentre le rastrelliere sui lati gli consentono di agire come un “mulo” per le squadre dell’esercito in pattugliamento o in operazioni tattiche.

Con l’estensione dei fondi della Difesa dell’Ucraina per il conflitto in corso nell’est del paese, si prevede un ulteriore investimento per contratti di approvvigionamento e manutenzione nel 2018.

Ad aprile, la società madre di SpetsTechnoExport, UkRoboronProm, ha registrato un aumento netto degli introiti del 31,2% per il 2016. Il risultato finanziario delle attività operative del 2016 ammonta a 2.344 miliardi di Uah, pari a  87,4 milioni di dollari.

Anna Lotti