Ucraina: stop al trasporto verso la Crimea

61

UCRAINA – Crimea. 28/12/14. La società “UZ” garantisce il funzionamento delle infrastrutture ferroviarie in Ucraina, limita però il percorso per i passeggeri dei treni in direzione di Crimea, fonte IA REGNUM. In un comunicato stampa della azienda «Al fine di garantire la sicurezza del traffico” UZ ” limita il percorso verso la Crimea alle stazioni Novoalekseevka (regione Kherson) e Kherson.

I treni riprenderanno dal 27 dicembre tranne che per queste stazioni. Inoltre, dal 26 dicembre sono interrotti tutti i trasporti merci tra Ucraina e Crimea», si legge nel comunicato. Si precisa che i passeggeri che non vorranno più utilizzare i biglietti per la Crimea potranno richiedere il rimborso dei biglietti.
Contemporaneamente l’Ispettorato di Stato dell’Ucraina in materia di sicurezza del trasporto terrestre ha sospeso il trasporto di passeggeri su strada in Crimea. Si fa notare che il servizio di autobus è annullato «a causa del peggioramento della situazione in Crimea e l’invasione del territorio dell’Ucraina gruppi armati, i partiti estremisti e aggressione militare da parte della Federazione Russa e prevenire minacce per la vita e la salute dei passeggeri». “Ukrtransinspektsiya” ha inviato lettere ai trasportatori su strada e proprietari di autobus di cessare il trasporto da e per la Crimea dal 26 Dicembre, la vendita dei biglietti e il trasporto di passeggeri sulle linee di autobus che collegano la terraferma con il territorio dell’Ucraina in Crimea. Capi di enti territoriali “Ukrtransinspektsii” hanno chiesto di informare il personale che possa dare immediata comunicazione alle associazioni di autotrasporto e degli autobus di stoppate il trasporto di passeggeri e di vendita dei biglietti.