Cecchini SBU spararono sulla folla

61

UCRAINA – Kiev. 03/04/14. L’agenzia di stampa CA – NEWS (CA ) ha detto che il Servizio di Sicurezza dell’Ucraina ha confermato che il 18 e 20 febbraio nella vicina Piazza Indipendenza a Kiev, hanno operato le forze speciali, i cecchini SBU ” Alpha ” .

Lo ha detto in una conferenza stampa, il capo della SBU Valentin Nalyvaychenko di fronte ai media locali. Secondo lui, l’operazione anti-terrorismo del 18 febbraio in piazza Indipendenza è stato avviato personalmente dall’ex capo della SBU, Alexander Yakymenko, che stava cospirando con l’ex ministro dell’Interno Vitaly Zakharchenko, che subito dopo l’annuncio dell’operazione diede l’ordine di usare le armi.

«Gli ordini ci sono arrivati da Yakymenko Zaharchenko che chiedeva due gruppi cecchini. Uno di loro – sette ufficiali – sul tetto di un edificio sulla strada, 7/ 11 secondi – sulla strada Kostelna. II cecchini sono entrati in azione il 18, e il 20 febbraio, quando sono stati chiamati 7 ufficiali cecchini. Ma vicino all’amministrazione presidenziale»  ha detto Nalyvaychenko .

Il Capo della SBU ha aggiunto che l’organizzazione di uccisioni di massa di persone è stata fatta sotto un ordine si operazione anti – terrorismo e svolta sotto la guida diretta dell’ex presidente ucraino Viktor Yanukovich .

Come ha osservato Nalivaychenko , attualmente sono in corso gli interrogatori  agli ufficiale “Alpha” delle forze speciali, che stanno collaborando con l’inchiesta . Un’altra parte dei combattenti , “Alpha” , insieme con il personale di ” Berkut “, sono scappati in Crimea.