La Russia offre lavoro agli ucraini. 143mila già in estremo oriente

40

UCRAINA – Kiev. I residenti dell’Ucraina possono entrare nella riserva e andare a lavorare nei territori avanzati in Estremo Oriente. Fonte Liga.net che cita ITAR-TASS.

Lo ha annunciato il ministro per l’Estremo Oriente Alexander Galushka. Secondo la ITAR-TASS , Galushka ha osservato che l’Estremo Oriente dovrebbe essere sviluppato ad un ritmo più veloce attrarre investimenti su larga scala. Ma uno dei fattori limitanti è la mancanza di manodopera. «Il Ministero delle discussioni degli esperti tali opzioni sono state considerate molto prima degli avvenimenti che si sta svolgendo in Ucraina» ha detto Galushka. Il ministro ha spiegato all’agenzia russa che attualmente gli ucraini vivono in condizioni economiche a tempi dei Soviet: «Mentre il PIL pro capite in Ucraina non raggiunge il livello del Soviet e deve procedere non dagli eventi acuti locali, ma guardare alle prospettive, le tendenze sostenibili a lungo termine dall’ucraina». «Il vantaggio evidente di attrarre cittadini ucraini (piuttosto che cittadini di altri paesi – ndr) è che l’Estremo Oriente sarà formato da persone senza lingua, senza barriere mentali e culturali» ha detto il ministro. Secondo le FMS della Russia, «nelle ultime due settimane di febbraio di asilo affrontato circa 143 mila persone».