Ucciso il gruppo della strage di Dacca

34

di Tommaso dal Passo  BANGLADESH – Dacca 10/10/2016. Le forze di sicurezza del Bangladesh hanno ucciso 11 membri di un gruppo militante lo scorso 8 ottobre, durante uno scontro a fuoco durato tre ore, alla periferia della capitale.

I morti erano membri di Jamaat-ul-Mujahideen Bangladesh (Jmb), accusati dell’attacco al caffè dello scorso luglio, in cui morirono 22 persone.

I militanti sono stati uccisi in tre raid separati nei loro nascondigli alla periferia di Dhaka, riporta Channel News Asia.
Sette militanti sono stati uccisi in un raid cui è seguita una sparatoria di tre ore. Tra i morti c’è il comandante militare di Dacca del Jmb Akash. Sono stati sequestrati esplosivi, armi e machete e tre agenti di polizia sono rimasti feriti, secondo la polizia.