Mezzi Uber bruciati a Nairobi

11

KENYA – Nairobi 25/03/2016. La protesta contro Uber assume toni violenti anche in Kenya.

Un mezzo affiliato a Uber è stato dato alle fiamme da cinque uomini nella zona di Riruta Satellite a Nairobi il 23 marzo, secondo il quotidiano keniano The Daily National. Il conducente era stato “preso” da un uomo a presso lo Yaya Centre di Nairobi dicendo che voleva andare a Riruta a prendere la sua ragazza, secondo quanto riporta il giornale che cita fonti della polizia. Giunto suo posto, il passeggero è sceso e altri 4 uomini si sono avvicinati l’auto e, fatto scendere il conducente hanno dato alle fiamme l’auto, distruggendola. Si tratta del secondo episodio nella capitale keniana; un simile episodio era avvenuto il mese scorso. I due gravi episodi si registrano dopo che i tassisti nel paese africano avevano chiesto al governo di vietare Uber, che con le sue tariffe più economiche ha gravemente colpito il loro giro d’affari.