Il Turkmenistan vuole diminuire l’import

34

TURKMENISTAN – Asghabat. 03/04/15. Il presidente del Turkmenistan, Gurbanguly Berdimuhamedov durante una riunione ordinaria del Consiglio dei Ministri ha criticato il lavoro del Ministero dell’Economia e dello Sviluppo. Il presidente ha detto «non si è impegnato ad esplorare le possibilità di nuovi tipi di beni nel paese». Fonte Cronache del Turkmenistan.

Alla prima riunione del Consiglio dei Ministri ha dato il suo rapporto al Vice Presidente del Consiglio dei Ministri A.Gochyev , che ha consegnato una relazione sullo stato delle strutture subordinate e esecuzione di ordini per migliorare il funzionamento delle istituzioni finanziarie e bancarie. Il Presidente ha sottolineato che bisogna attuare delle riforme economiche necessarie per poter utilizzare tutte le risorse disponibili dando dei consigli al vice premier in tale direzione. Il vice primo ministro A.Gochyev ha esposto un’analisi delle attività delle agenzie subordinate al blocco economico, il Presidente ha rilevato che i ministeri e servizi competenti non monitorano i prodotti importati in Turkmenistan. Ministero dell’Economia e dello Sviluppo non si occupa adeguatamente esplorare le opportunità per la produzione del paese di nuovi beni. «Attualmente, in Turkmenistan, la capacità di produzione necessarie e materie prime sono disponibili. Tuttavia, nonostante questo, effettuiamo l’acquisto di molti beni da paesi stranieri a scapito della valuta estera. Le nostre infrastrutture sarebbero in grado di produrre beni di alta qualità, senza incidere sulla spesa pubblica» ha detto il presidente del Turkmenistan.