Terminal petrolifero turkmeno-afgano

12

TURKMENISTAN – Ashgabat 21/09/2015. I lavori per la costruzione di un terminale petrolifero con scopi di ricezione, stoccaggio e consegna di prodotti petroliferi, procedono spediti.

È quanto viene comunicato dal Ministero del petrolio e delle risorse minerarie del Turkmenistan. L’impianto avrà una capacità di 540mila tonnellate e verrà costruito presso il checkpoint Ymamnazar nel distretto Atamyrat, regione Lebap.
I lavori di costruzione sono gestiti dalla “Turkmengundogarnebitgurlushyk”, e, prosegue il comunicato turkmeno, gran parte dei lavori di costruzione e installazione è stata completata con successo. Il Turkmenistan, si legge più avanti, in base al suo status di neutralità permanente, sta incrementando una stretta e vantaggiosa cooperazione con i paesi vicini: «L’istituzione di una cooperazione con l’Afghanistan ne è un esempio lampante (…) Il nuovo terminal diventerà un notevole supporto per l’invio di prodotti petroliferi di questo paese amico (…) Una strada con una lunghezza di 85 chilometri è in costruzione sul sito Atamyrat-Ymamnazar in Turkmenistan (…) Come risultato di costruzione della nuova strada, non ci sarà più bisogno del trasporto di prodotti petroliferi in camion». Inoltre, si aggiunge che la scala della cooperazione transnazionale si amplierà ulteriormente con la messa in servizio della ferrovia Turkmenistan-Afghanistan-Tajikistan.