Incirlik chiusa e isolata

11

TURCHIA – Incirlik 17/07/2016. Si fa sempre più ingarbugliata la situazione turca per i suoi strascichi internazionali. Gli Usa hanno sospeso gli attacchi aerei contro lo Stato islamico in connessione con la chiusura dello spazio aereo turco, annuncia il consolato Usa di Adana con un comunicato ripreso da Afp.

Gli aerei militari alleati non possono decollare dalla base militare.
Inoltre le autorità turche hanno bloccato l’accesso alla base militare, interrompendo la fornitura di corrente elettrica alla stessa. Il consolato invita i cittadini americani a non visitare la base aerea fino al ritorno della normalità. Nella base sono ospitati velivoli Usa, della Gran Bretagna, della Germania e dell’Arabia Saudita. Nel sud del paese, infine, vi sono 200 militari italiani con una batteria missilistica. La base, inoltre, è la sede di un imprecisato numero di testate nucleari. 
La tensione si acuisce ancora di più, perché Erdogan ha individuato in Fehitullah Guelen il colpevole del tentato golpe, definendo un nemico della Turchia chiunque lo aiuti. Guelen vive negli Usa. John Kerry ha chiesto ad Ankara le prove del coinvolgimento di Guelen.