Ankara trasforma il Tubitak

55

TURCHIA – Istanbul 13/12/2015. Il ministro della Tecnologia della Turchia ha annunciato una revisione totale del Consiglio della scienza per costruire una più stretta cooperazione con il settore privato.

Fikri Isik ne ha parlato durante l’apertura della manifestazione Satellite, Space and Technology Days apertasi ad Istanbul il 11 dicembre, riporta Anadolu. «Intendiamo ristrutturare il Tubitak per sostenere e promuovere la ricerca e lo sviluppo del settore privato», ha detto Isik. Il ministro ha poi aggiunto che il consiglio si concentrerà su progetti e programmi di base in cui le imprese del settore privato non sono state coinvolte, aggiungendo che il nuovo consiglio dovrebbe gestire anche i progetti. Il ministro ha detto che la Turchia ha due opzioni: importare o sviluppare la tecnologia: «La prima opzione è facile, ma non è sostenibile. La seconda opzione è molto più difficile, ma in questo modo si garantisce il futuro della Turchia», ha detto. Allo stesso evento, il ministro delle Comunicazioni, Binali Yildirim, ha detto che la Turchia dovrebbe concentrarsi sulle nuove tecnologie per raggiungere gli obiettivi del 2023, previsti dal presidente Erdogan. La Turchia vuole essere uno delle 10 più grandi economie del mondo entro il 2023 e «la Turchia non può raggiungere questi obiettivi esportando prodotti tradizionali. Dobbiamo concentrarci sulle nuove tecnologie», ha detto Yildirim.