Goldman Sachs entra nel porto turco di SOCAR

50

TURCHIA – Ankara 21712/2014. La Socar Turkey Enerji e Goldman Sachs hanno siglato un accordo per la vendita di una quota del 30 per cento della società Petlim Limancilik AS, al 100 per cento di proprietà della holding petrolchimica turca Petkim, il 19 dicembre.

Il costo dell’operazione è stato pari a 250 milioni di dollari, secondo il comunicato. In precedenza, il Ceo della Socar Turkey Enerji, membro del consiglio della petrolchimica Petkim, Kenan Yavuz ha detto che una parte delle azioni della società Petlim Limancilik saranno vendute inumi quadro di privatizzazione in vista della costruzione del più grande e più profondo porto per container della Turchia. La società ha avviato consultazioni con Goldman Sachs sulla vendita di azioni della Petlim Limancilik AS, secondo Yavuz. Inizialmente, si era pensato di privatizzare il 25 per cento delle azioni Petlim Limancilik. Allo stesso tempo, Yavuz ha detto che la privatizzazione sarà un evento importante, che dimostra la fiducia della società e la continuazione del flusso di investimenti nel paese. La Socar prevede di costruire il porto per i container entro la fine del 2014 – inizio del 2015, aveva detto il vertice Socar, Rovnag Abdullayev, in precedenza. «Le fonti di finanziamento e di amministrazione della società sono già state determinate nell’ambito del progetto», ha detto. «Il nuovo porto porterà entrate aggiuntive per il complesso petrolchimico Petkim, di proprietà di Socar in Turchia», secondo Abdullayev. È stato riferito che il costo del progetto è di 400 milioni di dollari. Complesso petrolchimico turca Petkim e olandesi Terminals società APM hanno firmato un accordo per la costruzione di un porto per container con una capacità di 1,5 milioni di Teu (twenty-foot equivalent unit) nel marzo del 2013. La Apm Terminals avrà il diritto di gestire il porto per 28 anni. La capacità del nuovo porto supererà la capacità di quello di Aslanjak di circa il 50 per cento. La sua capacità potrebbe essere aumentata a 3 milioni di Teu, a seconda delle esigenze del mercato. La Petkim Petrokimya Holding produce imballaggi in plastica, tessuto, Pvc e detergenti. È l’unico produttore di questi prodotti turchi, un quarto dei quali viene esportato. Socar Turkey Enerji As e Socar International Dmcc Ogg hanno acquisito una quota del 10,32 per cento di Petkim il 30 marzo 2012, aumentando la partecipazione di Socar nell’azienda del 61,32 per cento e circa il 38,67 per cento è quotato alla Borsa di Istanbul.