Il muro di Ankara

12

TURCHIA – Ankara 08/04/2016. Quasi un terzo del muro di cemento della Turchia lungo il confine con la Siria è stato completato.

Secondo quanto riportato da Anadolu che cita fonti della sicurezza, fonti di sicurezza turche hanno detto Anadolu Agency Giovedi.

Dei circa 911 chilometri pianificati, 300 chilometri sono stati completati.
Il ministero degli Interni turco ha stanziato quasi 250 milioni di lire turche ai governatorati delle province di confine di Sirnak, Mardin, Sanliurfa, Kilis, Gaziantep e Hatay per la costruzione del muro; finora, solo il muro lungo Hatay e Sanliurfa è in gran parte completo.

Il muro, che dovrebbe essere completato il prossimo anno, sarà di due metri di larghezza e tre metri di altezza, fatto sette tonnellate di blocchi di cemento modulari; a completare l’opera, recinzioni di filo spinato lungo il confine.

Tra le altre misure di sicurezza previste lungo il confine turco-siriano, ci sono fossati lungo i 365 chilometri delle province turche di Gaziantep, Kilis, Mardin, Sanliurfa e Hatay.

È compresa l’illuminazione lungo il perimetro del confine di 389 chilometri, recinzioni di filo lunghe 161 chilometri e filo spinato lungo altri145 chilometri.

Sono previste pattuglie anche ogni 50 metri e i posti di blocco delle guardie lungo il confine saranno anche rinforzati.

Le forze di sicurezza dovranno pattugliare le frontiere 24 ore si 24 e saranno installate telecamere di sorveglianza con capacità di visione notturna in alcuni punti strategici, riferiscono le fonti di Anadolu.