Prima centrale nucleare per la Turchia

34

TURCHIA – Ankara. 10704/14. La Turchia ha avuto 1.39 miliardi di dollari dalla Russia per la costruzione della prima centrale nucleare della Turchia. Fonte Anadolu Agency.

La costruzione sarà fatta da Akkuyu nel primo quadrimestre del 2014. Akkuyu NGS è la società statale nucleare controllata di Rosatom Russia in Turchia, ha iniziato ad aumentare i suoi investimenti. Secondo i funzionari della società, una volta approvato il rapporto di valutazione ambientale (CED) vi saranno le preparazioni per gli sbancamenti e vi saranno gli investimenti infrastrutturali e si procederà con la costruzione della prima centrale nucleare turca. Il progetto Akkuyu NPP costerà 20 miliardi di dollari di questi 3,5 miliardi di dollari saranno spesi in attrezzature nel processo di costruzione, di cui 1,8 miliardi di dollari saranno spesi solo quest’anno. I fondi ricevuti dalla Russia saranno utilizzati soprattutto nella costruzione delle infrastrutture per l’impianto, in costruzione di strade, linee elettriche, acquedotti, alloggi temporanei e gru. Se viene approvato il progetto, la costruzione del reattore comincerà nel 2016 e sarà operativa entro il 2020, con l’intero impianto pienamente operativo entro il 2023. La società energetica russa Rosatom ha firmato un accordo nel 2011 per costruire e gestire una centrale nucleare di quattro reattori nella provincia di Mersi, sulla costa mediterranea della Turchia, con l’obiettivo di avere l’ impianto completamente operativa nell’anniversario del centesimo anno di repubblica turca nel 2023.