Craccato l’intero corpo elettorale turco

6

TURCHIA – Ankara 08/04/2016. Il governo e la magistratura in Turchia hanno annunciato nei giorni scorsi l’inizio di un’indagine sulla rivelazione su Internet dei dati personali di 50 milioni di cittadini turchi, equivalenti all’intero corpo elettorale del paese.

Il ministro della Giustizia Bekir Bozdag ha detto che non sa come il dato sia trapelato, ma ha confermato che la cifra è di circa 50 milioni di persone, quasi il numero degli aventi diritto al voto in Turchia. Il ministro delle Comunicazioni Binali Yildirim aveva già ammesso in precedenza l’esistenza di perdite di dati personali, anche se ha minimizzato l’accaduto.