Turchia: in carcere i figli di papa’

34

TURCHIA – Istanbul. 18/12/13.  Dieci ministri saranno sostituiti in Turchia, a darne notizia il quotidiano turco Hurriyet. Secondo cui la sostituzione attesa dei ministri è legata al recente scandalo di corruzione.

I nomi dei nuovi ministri non sono ancora stati annunciati, per motivi politici si legge nel giornale. Proprio in queste ore il partito di governo ha tenuto una riunione straordinaria in merito allo scandalo corruzione in Turchia. La polizia turca ha recentemente condotto operazioni speciali a Istanbul e Ankara, causando l’arresto di 52 persone che comprendono imprenditori e figli di alcuni ministri. Gli imprenditori sono accusati di corruzione, contrabbando e vendita di droga. Tra gli arresti vi sarebbero i figli di alcuni ministri che sono membri del partito di governo della Turchia. Si tratterebbe del figlio del ministro dell’Economia, Zafer Caglayan, Salih Kaan Caglayan, il figlio di ministro dell’Interno Muammar Guler, Baris Guler, e il figlio del ministro per lo sviluppo urbano e il figlio del ministro dell’Ambiente, Erdogan Bayraktar, Oguz Bayraktar. Tutti e tre sono stati arrestati con l’accusa di corruzione. Tr agliarresti illustri Il sindaco di Istanbul, comune di Fatih, Mustafa Demir e il direttore generale di Turkish Halkbank, Suleyman Aslan nonché il famoso imprenditore, Ali Agaoglu tutti arrestati durante la stessa operazione dalla polizia. Le ricerche sono state condotte presso l’ufficio del Halkbank.