Ankara rarifica l’accordo con Gerusalemme

39

TURCHIA – Ankara 01/09/2016. Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan il 31 agosto ha ratificato l’accordo di riconciliazione tra Israele e Turchia, concordato dai leader dei due paesi a giugno.

La Knesset, riporta Times of Israel, ha approvato l’accordo all’inizio di questo mese prima della pausa estiva. I rapporti tra i due paesi erano tesi dal 2010 a seguito della tragedia della Mavi Marmara. In base all’accordo, Israele pagherà una “somma forfettaria” di 20 milioni di dollari a titolo di risarcimento per le vittime entro 25 giorni. I singoli cittadini israeliani, inoltre, non saranno ritenuti penalmente o finanziariamente responsabili per l’incidente. Il governo israeliano ha già approvato l’accordo. La ratifica turca, riporta Anadolu, è stata ritardata dal tentativo di colpo di stato militare del 15 luglio; Turchia e Israele ora devono iniziare il processo di scambio di ambasciatori per ripristinare completamente i loro rapporti diplomatici.

Da fonti social, poi, si avrebbe anche una prima conseguenza operativa dell’accordo tra i due paesi: la Turchia avrebbe schierato carri armati di fabbricazione statunitense a cui è stato fatto l’upgrading dagli israeliani sul fronte siriano nella giornata di ieri, a poche ore dalla ratifica turca.