Più polizia alle elezioni in Turchia

53

TURCHIA – Ankara 28/03/2014. Verrà incrementata la presenza della polizia durante le prossime elezioni amministrative in Turchia.

Riporta la notizia l’agenzia Anadolu il 27 marzo. La sicurezza durante le elezioni comunali nel paese sarà garantita da 39mila poliziotti. Le elezioni comunali si terranno in Turchia il 30 marzo 2014. I principali concorrenti a queste elezioni si prevede che saranno i due tradizionali antagonisti della politica turca: il Chp e l’Akp. «Entrambe le proteste Gezi del Parco, nonché le accuse di corruzione potrebbero modificare il favore per il governo dell’Akp alle elezioni locali del marzo 2014, facendo aumentare l’afflusso alle urne. Tuttavia, non è ancora chiaro se le giovani masse di manifestanti del Gezi Park voteranno tutti e, se lo faranno, per quali candidati esprimeranno il loro voto. Quando aumenta l’affluenza alle urne, le preferenze dei votanti più giovani potrebbero determinare il vincitore delle elezioni alla carica di primo cittadino. Quindi, le preferenze politiche dei giovani elettori sono della massima importanza» riporta Turkey goes to the ballot box, documento di analisi del Brookings Institute. «Occorre ricordare che, prima delle  proteste del Gezi Park, l’Akp era il partito dominante tra gli elettori più giovani, resta da vedere che tipo di influenza abbia ora».