Vertice turco-saudita sulla sicurezza

11

TURCHIA – Ankara 14/04/2016. Il re saudita Salman bin Abdulaziz Al Saud, nel corso della sua visita di Stato in Turchia, ha incontrato il presidente turco Recep Tayip Erdogan il 12 aprile 2016, ad Ankara.

Il presidente Erdogan, nel sottolineare l’importanza dello scambio di visite tra i due Paesi, volte a perseguire interessi comuni nei settori politico, commerciale, militare, culturale e sociale, ha ribadito anche l’impegno di entrambi i paesi a rafforzare la cooperazione strategica tesa a garantire la stabilità nella regione.
Dal canto suo, re Salman, dopo aver ringraziato il presidente turco per la calorosa accoglienza riservatagli, ha dichiarato che la sua visita si inquadrava nel comune intento di trovare una soluzione per le questioni regionali, prime fra tutte quella palestinese e quella siriana, tratteggiando allo stesso tempo anche le linee strategiche per contrastare l’interferenza, negli affari interni dei paesi della regione, di potenze che mirano ad espandere la propria influenza, non rispettando le norme e le convenzioni in vigore. Il sovrano saudita ha posto anche in rilievo che il mondo musulmano, oggi, si è reso protagonista di un’azione collettiva e strategica di coordinamento e integrazione degli sforzi, testimoniata anche dalla recente istituzione dell’Alleanza militare islamica per combattere il terrorismo, a cui la Turchia è stata tra i primi ad aderire. Anche il segnale trasmesso attraverso la “Tuono del Nord”, la più vasta esercitazione militare mai compiuta nella regione, rappresenta un chiaro messaggio per chi tentasse di compromettere la sicurezza e la stabilità regionali.