Esercito unico per i paesi turchi?

9

TURCHIA – Ankara 07/10/2015. Presto un esercito unico per i paesi di lingua turca?

È questo l’auspicio rilasciata a Trend dal Capo di Stato maggiore turco Hulusi Akar.
Secondo Akar, sono iniziati i lavori per condividere con i paesi dell’Asia centrale e del Caucaso, l’esperienza maturata, a partire dal 2011, dell’Associazione della polizia militare e gendarmeria dei paesi europei e del Mar Mediterraneo.
Come ha detto Acar, in questo contesto Turchia, Azerbaigian e Kazakhstan nel quadro della Takm stanno lavorando per migliorare le forze armate congiunte. La funzione principale di Takm è il coordinamento tra le forze interne e il comando della gendarmeria degli Stati membri, garantendo l’integrazione, il rafforzamento della lotta contro il terrorismo e le altre minacce attraverso scambio di esperienze. Nel febbraio 2013, con la partecipazione della Turchia, dell’Azerbaigian, del Kirghizistan e della Mongolia si sono create forze congiunte dei quattro paesi; Takm indica le prime lettere dei nomi dei paesi partecipanti. L’organizzazione è stata istituita per rafforzare la cooperazione tra le organizzazioni a status militare incaricate dell’applicazione della legge nell’Eurasia.