Tripoli. Manifestazione anti milizie

44

LIBIA – Tripoli 14/11/2013. Un gruppo di cittadini di Tripoli chiama a raccolta tutti i residenti della città a radunarsi dopo la preghiera del Venerdì, il 15 novembre, a piazza Abu Harida davanti alla moschea di Al Quds, nel centro di Tripoli per protestare pacificamente contro i gruppi armati presenti nella capitale.

Secondo I’agenzia libica Lana, i manifestanti hanno in programma di andare al quartier generale di gruppi armati in modo pacifico e civile per chiedere l’attuazione della legge Gnc 27/2013, che prevede l’allontanamento di tutti i gruppi armati da Tripoli. Hanno anche chiesto che siano presenti le forze dell’ordine e dell’esercito libico.  I residenti di Tripoli avevano denunciato i violenti scontri del 7 novembre tra un gruppo di thuwar provenienti da Suq il Juma e Misurata. Gli scontri, avvenuti sul lungomare centrale della capitale, sono andato avanti per più di tre ore, causando due morti e 29 feriti tra i thuwar. Il primo ministro Ali Zeidan , durante la sua conferenza stampa dell’11 novembre, aveva chiamato «donne, bambini, uomini e anziani a sostenere il governo, andare ai porti e ai terminali petroliferi per liberarli dai criminali e proteggere l’unico sostentamento della nazione»; Zeidan infatti è convinto che i gruppi armati non avrebbero sparato a civili disarmati.