Voli Charter per l’Oman

31

OMAN- Mascate. 25/07/15. La più nuova compagnia aerea dell’Oman, Salalah Air inizierà a fornire voli a corto raggio in Oman a partire dal mese di novembre.

A darne notizia il CEO e fondatore del vettore. In un’intervista con The Times of Oman, Sam Owen, ha detto che la compagnia aerea collegherà la capitale del Dhofar Governorate con altre destinazioni in Oman, prima di estendere i servizi charter per le altre capitali del GCC. Il CEO ha anche detto che i servizi di charter in un secondo momento saranno estesi all’Africa orientale attraverso la cooperazione con Spice Island Air, una compagnia aerea che ha sede a Zanzibar. Il vettore è in attesa il suo primo veivolo nel mese di novembre, a quel punto diventerà operativa tra Salalah e Sohar. Nel corso dei prossimi cinque anni, la dimensione della flotta della compagnia aerea crescerà a 22 aerei, costituito da un mix di Airvan 8, Dornier 228 NG e Pilatus PC12 aerei. «Porteremo i passeggeri di Mascate e Salalah per gli aeroporti internazionali forniremo un servizio di collegamento per Oman Air e Air Salam, da e per le destinazioni turistiche»,  ha dichiarato Owen al giornale. All’inizio di questo mese, l’autorità per l’aviazione civile di Oman ha concesso l’approvazione preliminare per Salalah Air per avviare le operazioni nel paese.