Patto tra comunità islamiche e città di Torino

12

ITALIA – Torino 11/02/2016. Il 9 febbraio a Torino, 20 rappresentanti delle principali associazioni islamiche cittadine hanno sottoscritto un innovativo ed unico in Italia “Patto di condivisione tra la città di Torino e le comunità islamiche”.

Tra le novità introdotte dal Patto, la creazione di un “Coordinamento Permanente” tra le comunità religiose e la città per gestire in modo condiviso i principali eventi cittadini e le giornate di incontro “Moschee aperte per tutti” per favorire la conoscenza reciproca e il coinvolgimento dei musulmani più giovani, a cui sarà affidata la responsabilità di gestire bacheche di servizio cittadino all’interno delle moschee, uno spazio informativo per le comunicazioni del sindaco, gli eventi interessanti, le risorse ed i servizi che la città può offrire.
Il sindaco Piero Fassino, anche nella sua veste di presidente Anci ha dichiarato di aver già ricevuto richieste da altre città italiane, fra cui Milano, che vorrebbero replicare l’esperimento del “Patto” come modello di buona pratica da estendere anche a livello nazionale.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAutobomba a Kirkuk
Articolo successivoBSL in Algeria