Titanosauri australiani

72

di Lucia Giannini  AUSTRALIA – Sydney 22/10/2016. È stata scoperta una nuova specie di dinosauri dal collo lungo nell’Australia nord-orientale. Questa nuova specie  potrebbe essere arrivata nel paese dal Sud America 105 milioni di anni fa. Secondo la Abc, gli Elliottorum Savannasaurus erano lunghi tra tra i 12 e i15 metri con un collo lungo, un coda relativamente breve e alto al garrese circa 1,5 metri.

I Savannasaurus (nella foto) appartengono ad un ramo dei sauropodi conosciuti come titanosauri, i più grandi animali terrestri ad aver abitato la Terra, gli archeologi hanno detto che stanno recuperando solo il 20-25 per cento del Savannasaurus, per lo più parti appartenenti a tronco, arti e bacino. I primi fossili di questi titanosauri sono stati trovati nel 2005 a Winston nel Queensland.

Oltre al Savannasaurus, anche un altro dinosauro è stato scoperto in Australia nel 2009, il Diamantinasaurus Matildae, il cui ritrovamento ha portato alla scoperta del primo cranio di un sauropode nel paese.

La scoperta della Savannasaurus e del Diamantinasaurus ha scatenato una polemica sopra l’origine delle titanosauri in Australia: secondo studi precedenti sulla megafauna simili dinosauri provenissero dalla Laurasia, l’antica massa supercontinentale nell’emisfero settentrionale; ma la scoperta dimostra Savannasaurus e Diamantinasaurus sono arrivati dal Sud America 105 milioni di anni fa attraverso l’Antartide durante un periodo più caldo e in cui i tre continenti erano collegati.