Timochenko è sicuro dell’accordo con Santos

7

COLOMBIA – Bogotà 11/04/2016. Il leader delle Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia, Farc, si è detto “certo” che lui e il presidente colombiano Juan Manuel Santos firmeranno l’accordo per porre fine al conflitto.

In un corsivo dal titolo “Ce la faremo Santos, ne sono certo”, apparso sul sito web delle Farc, Rodrigo Londoño Echeverri, nome di battaglia Timochenko, ripercorre l’iter del dialogo e la certezza da parte sua e del movimento che il momento opportuno è ora. Santos e Timochenko avevano promesso a settembre 2015 che l’accordo sarebbe stato firmato entro il 23 marzo, ma le differenze persistenti sul disarmo delle Farc hanno ritardato la firma.
Il governo chiede che i guerriglieri indichino «una data, chiara e precisa» per deporre le armi, senza alcuna possibilità di ritardi ulteoriori. Timochenko, tuttavia, insiste sul fatto che il rispetto deve essere reciproco.
«Le scadenze non possono essere aperte per una delle parti, e ferme, chiare e precise per l’altra. Devono essere flessibili, consentendo l’attuazione integrale e simultanea degli accordi», ha scritto il capo dei ribelli colombiani.