Prima udienza per la Yingluck

5

THAILANDIA – Bangkok 16/01/2016. L’ex primo ministro thailandese Yingluck Shinawatra il 15 gennaio ha affrontatola prima udienza davanti alla Corte Suprema tailandese.

La Yingluck è coinvolta in un caso in cui la si accusa di illeciti nella gestione della distribuzione di riso ai poveri. Prossime udienze sono previste per il 17 febbraio, 26 febbraio, 4 marzo e il 23 marzo. Il team legale della Yingluck team ha chiamato 43 testimoni a difesa, tra cui l’ex premier stessa.
Yingluck è accusata di abbandono ingiustificato di servizio e abuso di autorità comeprevisti dal codice anticorruzione tailandese. Il suo comportamento avrebbe creato un danno per 20 miliardi di dollari; se colpevole rischia una condanna massima di 10 anni. La prima udienza è stata blindata, con circa 100 agenti di polizia dispiegati per garantire la sicurezza; Yingluck è stata accolta da centinaia di sostenitori che le hanno porto delle rose.
Il governo thailandese ha iniziato l’acquisto di riso dagli agricoltori a prezzi superiori al mercato nel 2011 per sostenere i redditi rurali, realizzando l’impegno promesso in campagna elettorale dal partito thailandese Pheu guidato dalla Yingluck. L’intero programma è stato accusato di aver alimentato la dilagante corruzione.