Fermati i farmacisti virtuali

62

THAILANDIA- Bangkok. 16/12/13. Il Dipartimento di Special Investigation ( DSI) e la Food and Drug Administration ( FDA) ha annunciato ieri un giro di vite su nove siti web da dove si potevano comprare farmaci abortivi, tra cui Cytolog, Misoprostol, MTPill e Mifepristone.

Il Capo DSI Tarit Pengdith ha detto che l’indagine e gli arresti sono stati fatti in collaborazione con la polizia di Nakhon Pathom e hanno portato all’arresto di due sospetti – Somchai Sunancharoen , 48 anni, che avrebbe mantenuto un impianto di stoccaggio per i farmaci, e Wiroj Angkurawanit , 30 anni, presumibilmente proprietario dei nove siti web. La DSI anche sequestrato dalla casa di uno dei due arrestati 120 set di droga di Somchai con le istruzioni in confezioni pronte per l’ invio, 2.008 pillole pena Bt1 che una volta conteneva 30.000 pillole, ora vuoto. Tarit ha detto che i siti web hanno operato per oltre un anno ed avevano avuto oltre 20.000 clienti nel solo mese di giugno e dicembre, guadagnando Bt4 milioni di Baht (moneta locale). Il vice capo FDA Prapon Angtrakul ha detto che l’agenzia aveva approvato Misoprostol sotto il nome di Cytotec come farmaco per il trattamento di ulcere gastriche e intestinali, ma alcune persone hanno abusato di questo farmaco nel tentativo di indurre un aborto. Ha avvertito che tale uso di questi medicinali senza la supervisione del medico potrebbe causare gravi contrazioni dell’utero, che possano portare alla rottura uterina ed a una emorragia fatale.