Terminal logistico turkmeno-afgano

38

di Anna Lotti TURKMENISTAN – Ashgabat 02/10/2016. La costruzione di un terminal per la ricezione, lo stoccaggio e il trasporto di prodotti petroliferi, vicino al confine turkmeno-afgano, è nella sua fase finale, secondo il giornale Neutral Turkmenistan.

Il presidente turkmeno Gurbanguly Berdimuhamedov ha appena visitato l’impianto nella regione di Lebap; Berdimuhamedov ha sottolineato l’importanza della creazione di terminali logistici al fine di controllare efficacemente la circolazione delle merci e dei veicoli attraverso le frontiere. La creazione di uno “sportello unico” per le operazioni di magazzinaggio, sicurezza, imballaggio, etichettatura e consegna delle merci potrà ridurre al minimo il tempo e il denaro per far passare alle merci le diverse frontiere.

Il terminale Turkmennebitgazgurlushyk è iniziato nel 2013; è costituito da due blocchi:  uno per la consegna di prodotti petroliferi su rotaia e l’altro per offrire prodotti petroliferi attraverso il gasdotto principale. L’impianto ha una capacità di flusso di 540mila tonnellate.