Teheran venderà gas all’Europa?

38

L’Iran ha annunciato che sono stati effettuati passi necessari per iniziare l’export di gas verso i Paesi europei attraverso la Turchia, nonostante le nuove sanzioni Ue contro Teheran.

Il Ministro per il petrolio iraniano, Rostam Qassemi ha annunciato, il 15 luglio che: «Accanto agli accordi per l’esportazione del petrolio verso Pakistan e Iraq, è stato chiesto il permesso di esportare gas verso l’Europa attraverso la Turchia». L’idea di far transitare il gas attraverso la Turchia è sorta dopo il fallimento dei negoziati per la costruzione del gasdotto Nabucco che ha portato alcuni Paesi europei a chiedere ufficialmente d’importare il gas naturale iraniano. Secondo l’agenzia di stampa iraniana Fna, l’accordo con gli Stati europei porterebbe l’export di gas iraniano a 25 milioni di metri cubi dagli attuali 20. L’Iran ha oggi accordi di esportazione con Armenia e Azerbaijan tutti attraverso la Turchia. Il territorio iraniano galleggia sulla seconda riserva al mondo di petrolio e gas. Di fronte alle sanzioni imposte dai Paesi occidentali, il governo e il mercato di Teheran si sono aperti a molti Paesi asiatici: molte aziende cinesi, indiane e asiatiche hanno firmato accordi per acquistare gas o petrolio dall’ìIran.