Tblisi cerca il petrolio

38

GEORGIA – Tblisi. 12/02/14. La Georgia è alla ricerca del petrolio. La notizia è stata data dalla agenzia di stampa Trend. A quanto si apprende dall’agenzia, il ministro dell’energia georgiano Kakha Kaladze ha intenzione di esplorare nuove aree e di implementare i giacimenti esistenti. «Vi è la possibilità di scoprire campi con riserve fino a 680 milioni di tonnellate di petrolio in Georgia», ha dichiarato il ministro.

La produzione di petrolio in Georgia è iniziata nel 1990, il volume promesso di estrazione era quello di 3,5 milioni di tonnellate annue. Mai rispettate. «Abbiamo i blocchi di licenza», ha aggiunto. Ora si procederà con la verifica di interesse da parte di aziende straniere. 

«Allo stato attuale, la Georgia ha 25 blocchi di licenza in cui vengono condotte le operazioni di esplorazione, ma un risultato positivo non è stato ancora raggiunto», ha chiosato il Minsitro. La Georgia importa quasi il 100 per cento dei prodotti petroliferi consumati. Alcuni 28.89 per cento di queste importazioni vengono dall’Azerbaijan. La Georgia importato petrolio e prodotti petroliferi pari a $ 954.410.000 nel 2013. Di queste, 295.740 tonnellate di petrolio e prodotti petroliferi, pari a 275.690 mila dollari vengono dall’Azerbaijan.