Arrestata recluta di DAASH in Tatarstan

43

RUSSIA – Begishevo 03/11/2015. Arrestato un quarantenne del Tatarstan all’aereoporto di Begishevo mentre cercava di recarsi in Siria per unirsi a Daash.

Secondo le forze di polizia, l’arresto sarebbe avvenuto il 29 ottobre scorso su segnalazione della compagna dell’uomo che avrebbe portato con sé i due figli avuti con la donna. Il quarantenne arrestato era residente a Naberrezhnye Chelny. Il suo percorso di radicalizzazione, secondo daghestan.news, sarebbe iniziato nel 2014 attraverso una serie di ricerche su internet. L’uomo avrebbe cercato informazioni sullo Stato Islamico in rete, studiando i diversi itinerari di viaggio dal confine turco-siriano. Nel piano dell’uomo, affermano le forze di polizia, non rientrava la donna ma solo i figli. Dopo aver utilizzato parte di risparmi per acquistare un biglietto aereo, l’uomo ha acquistato biglietti per il volo Nizhnekamsk -. Istanbul. L’arresto ne ha bloccato il piano; dopo essere stato interrogato dalla polizia, l’uomo è stato sottoposto ad esami psicologici che hanno riscontrato una malattia mentale cronica.