Tender per la TAP

33

AZERBAIJAN – Baku 11/12/2104. La Trans Adriatic Pipeline Ag (Tap) ha pubblicato i prossimi bandi di gara (Itt) per la fornitura di unità di compressione a turbina.

Secondo il comunicato della Tap dell’11 dicembre, le unità saranno utilizzate in due stazioni di compressione della Tap in Grecia e Albania. Gli Itt sono stati pubblicati in due blocchi separati: uno per la Grecia e uno per l’Albania. Ciascuno dei due contratti riguarda la fornitura e l’installazione di tre nuove unità da circa 15 MegaWatt, comprese le attrezzature ausiliarie. Altre strutture connesse hanno contratti separati pubblicati il 25 novembre. Il progetto Tap è stato selezionato dal consorzio di Shah Deniz come la via di trasporto per i mercati europei; il gasdotto si collegherà con la Trans Anatolian Pipeline (Tanap) vicino al confine turco-greco, a Kipoi, attraverserà la Grecia e l’Albania e il Mar Adriatico, prima di arrivare nel Sud Italia. La costruzione di Tap avrà inizio nel 2016; suo soci sono: Bp (20 per cento), Socar (20 per cento), Statoil (20 per cento), Fluxys (19 per cento), Enagas (16 per cento) e Axpo (cinque per cento). Tap prevede di assegnare i contratti per le stazioni di compressione nella seconda metà del 2015. I prossimi Itt emessi da TAP saranno per l’acquisto di unità di compressione turbo per le centrali di compressione in Grecia e Albania, e per l’acquisto di valvole a sfera di grande diametro per la Grecia, l’Albania e l’Italia. Tap prevede di emettere questi Itt entro il quarto trimestre del 2014.