Riforma valutaria in Tajikistan

8

TAJIKISTAN – Dushanbe 09/11/2015. I correntisti in Tagikistan potranno versare sui loro conti bancari valuta estera senza un tetto e senza presentare alcun documento sull’origine dei fondi.

Secondo quanto riportato dall’agenzia Avesta che cita documenti della Banca nazionale del paese. Secondo Avesta, le persone fisiche, sia residenti che non residenti, possono immettere sui propri conti bancari di valuta estera in quantità illimitata senza presentare documenti che confermano le origini dei fondi. Inoltre, gli istituti di credito sono tenuti ad accettare valuta in contanti da individui in quantità illimitata senza richiedere la produzione di tutti i documenti sulla provenienza degli stessi fondi. «Questa procedura è stata avviata al fine di creare condizioni favorevoli per attirare investimenti esteri nell’economia nazionale, eliminare restrizioni informali sul mercato delle valute e per assicurare l’ulteriore sviluppo del sistema bancario», riporta Avesta.