TAIWAN. Trovata la base per gli F16V anti Pechino

121

Il ministero della Difesa di Taiwan ha finalmente scelto la base per lo squadrone di nuovi caccia F-16V che Taipei dovrebbe acquistare dagli Stati Uniti per rafforzare le sue difese contro le minacce della Cina continentale, secondo i media taiwanesi. La Taitung Air Force Base, situata sulla costa del Pacifico nella contea sudorientale di Taitung, ospiterà e servirà la nuova ala tattica F-16V.

Stando a Asia Times, il sito è stato scelto per sfruttare le montagne che attraversano la parte centrale di Taiwan, che potrebbero servire da scudo naturale contro i missili terra-aria S-300 e S-400 che l’Esercito di Liberazione del Popolo ha acquistato dalla Russia. I nuovi F-16 dovrebbero proteggere anche la costa del Pacifico da eventuali attacchi lanciati da est. 

Gli aerei cinesi devono attraversare lo Stretto di Miyako o il Canale di Bashi per raggiungere il Pacifico e quindi essere intercettatibili. Dal 2019 la Cina ha condotto esercitazioni nei pressi o nei dintorni di Taiwan, dimostrando di avere la capacità di attaccare qualsiasi punto dell’isola, anche dall’Oceano Pacifico.

Le forze aeree di Taipei starebbero valutando il fabbisogno di piloti, tecnici e altro personale per il nuovo stormo di caccia F-16, aggiungendo che, anche se il follow-up della vendita procede senza intoppi dopo l’approvazione di Washington, i nuovi caccia non arriveranno a Taiwan fino al 2023, a causa di vincoli di produzione e logistici.

I nuovi F-16 sostituiranno i Mirage 2000. Taiwan ha chiesto agli Stati Uniti nel primo trimestre di quest’anno di approvare la vendita di F-16. Tuttavia, l’accordo è stato bloccato perché l’amministrazione Trump non ha informato il Congresso americano della vendita prima dell’inizio della pausa estiva. 

L’amministrazione Trump ha poi inviato al Congresso un avviso di consulenza che intende fornire a Taiwan 66 nuovi caccia F-16V che fanno parte di un cambiamento strategico significativo per la regione.

Il trasferimento è iniziato con la precedente decisione di aggiornare i 144 F-16 più vecchi di Taiwan allo standard F-16V, un progetto chiamato Phoenix Rising, attualmente in corso e che dovrebbe essere completato entro il 2023. Anche se i vecchi F-16 non avranno i motori a spinta potenziata e altri miglioramenti aerodinamici del nuovo F-16V, entrambi condivideranno la stessa elettronica, compatibile con gli F-35 dell’aviazione, della marina e della marina statunitense.

Antonio Albanese