TAIWAN. Taipei rafforzerà la sua capacità militare

128

La pace tra Cina e Taiwan è una questione regionale e l’isola si assumerà la sua responsabilità di dimostrare buona volontà per mantenere le relazioni tra Cina e Taiwan, ha detto il Presidente del paese Tsai Ing-wen. Tsai, ripresa da Efe, ha detto che, data la crescente minaccia militare della Cina che ha creato instabilità nella regione, Taiwan deve rafforzare la sua capacità militare per difendere la sua sovranità, pace e stabilità nella regione.

Tsai, che ha promesso un aumento del bilancio militare del paese, ha detto che in qualità di presidente era costretta a preservare la sovranità, la pace e la stabilità del paese e che lei e i suoi cittadini volevano stabilire legami tra i paesi in modo ragionevole. Taiwan ha detto che la Cina ha effettuato 10 esercitazioni militari nei dintorni di Taiwan dopo il 19° Congresso Nazionale del Partito Comunista Cinese nel mese di ottobre. Ha ribadito la sua promessa di promuovere relazioni pacifiche e amichevoli con la Cina, senza compromettere la sovranità dell’isola.

Come simbolo dell’impegno del suo paese nei confronti della difesa, Tsai ha deciso di tenere la conferenza stampa di fine anno presso il National Chung-Shan Institute of Science and Technology, il principale istituto di ricerca e sviluppo dell’Ufficio nazionale degli armamenti.

Gli esperti militari taiwanesi dicono che le missioni aeree cinesi cercano di raccogliere informazioni sulle difese dell’isola e sulla sua capacità di reagire alle intrusioni aeree cinesi.

Fonti ufficiali hanno indicato che vi erano circa 5.000 spie cinesi sull’isola, con 60 casi di spionaggio registrati dal 2002, di cui 42 si sono verificati dopo il 2009.

La Cina considera Taiwan una parte del suo territorio e ha minacciato di attaccare l’isola se solo facesse una dichiarazione formale di indipendenza, nonostante il fatto che la Repubblica popolare cinese non abbia mai goduto del controllo o della giurisdizione sull’isola.

Lucia Giannini