SVEZIA. Varata la nuova nave SIGINT per il Baltico

107

La nuova nave svedese Sigint è stata varata nel cantiere navale Nauta Shiprepair Yard di Gdynia, Polonia, il 17 aprile. Chiamata Hms Artemis, la nave sostituirà l’attuale nave per la raccolta di informazioni della Royal Swedish Navy Hms Orion, entrata in servizio nel 1984 (foto piccola) e operativa nel Baltico.

La Kockums, gruppo Saab, si era aggiudicata un contratto da 730 milioni di corone svedesi nell’aprile 2017 dall’amministrazione svedese dei materiali per la difesa per progettare e costruire la nuova nave Sigint. Saab ha successivamente selezionato Nauta Shiprepair Yard, parte del Polish Armaments Group, per costruire, allestire e testare la piattaforma di base prima della consegna in Svezia. Il primo taglio dell’acciaio per Artemis ha avuto luogo nel marzo 2018, seguito dalla posa della chiglia tre mesi dopo, riporta Expressen.

Ora, la nuova nave sarà testata nel porto, per poi portarla nel porto di Karlskrona. In Svezia, si svolge anche l’assemblaggio finale dei vari sistemi che saranno a bordo.

Quale sarà la tipologia di equipaggiamento Sigint resta un segreto di stato. Per le forze armate, lo “spanning” del segnale è uno degli strumenti più importanti quando si tratta di recuperare informazioni di intelligence; l’equipaggio può intercettare e mappare segnali radio interessanti che sono della massima importanza dal punto di vista della difesa. Questa tecnica è particolarmente importante e prioritaria perché una nave può avvicinarsi più facilmente alla sorgente dalla terraferma e può raccogliere segnali, anche se deboli. 

Secondo Sputnik, La Marina Reale Svedese è composta da unità navali di superficie e sottomarine, la Royal Fleet, così come unità di marine, Amphibious Corps. La sua unica base navale è Karlskrona nell’arcipelago di Blekinge. La città con 35.000 abitanti è stata fondata nel 1680 appositamente come base navale per la sua posizione ben protetta e priva di ghiaccio, nonché per la vicinanza con l’ex nemico della Svezia, la Danimarca. Il cantiere navale di Karlskrona è da tempo il più grande datore di lavoro industriale svedese.

Anna Lotti