Bibbie elettroniche sui cieli di DAESH

8

SVEZIA – Stoccolma 09/08/2016. Un gruppo evangelico svedese intende utilizzare droni per lanciare migliaia di piccole Bibbie elettroniche nelle zone dell’Iraq controllate dallo Stato Islamico.

La congregazione evangelica svedese Livets Ord (Parola di Vita) spera di influenzare così gli iracheni con i messaggi cristiani contenuti nella Bibbia.
«Le Bibbie hanno le dimensioni di una scatole di pillole e con un display. Non necessitano di energia elettrica» ha detto il direttore di Livets Ord, Christian Åkerhielm, all’emittente Svt, senza specificare in che lingua fissero programmate le bibbie elettroniche. Livets Ord nega che si tratti di un attacco contro lo Stato islamico, come affermato dai media svedesi: «Il progetto è stato illustrato dai media come un attacco a Daesh: non è vero La nostra ambizione è quella di trasmettere la speranza e l’amore presente nel Vangelo cristiano a una popolazione che vive in aree chiuse dove i diritti umani sono negati.
I contatti, le congregazioni e organizzazioni con cui lavoriamo testimoniano unanimemente un enorme risveglio spirituale in Medio Oriente, dove milioni di persone si rivolgono alla fede cristiana e la necessità e la domanda di Bibbie è gigantesca (…) Diffondere Bibbie e quindi la conoscenza della fede cristiana, è qualcosa che la chiesa cristiana ha fatto dopo l’invenzione della stampa, in questi ultimi anni anche in aree chiuse o inaccessibili dell’Unione Sovietica, della Cina e della Corea del Nord. Il progetto è fatto in consultazione e collaborazione con i partner locali di zona, con grande conoscenza delle condizioni e dei termini», si legge in un comunicato sul loro sito web. Il lancio della Bibbia è fatto «in parallelo con gli sforzi umanitari e medici nei campi profughi e con la distribuzione di cibo e vestiario ai bisognosi», ha detto. Livets Ord ha missionari presenti in molti paesi, tra cui Russia, Ucraina, Armenia, Azerbaigian, Tajikistan, Afghanistan, Israele e India. Il lancio delle Bibbie dovrebeb iniziare in autunno, riporta Svt.