BCR svaluta il Rublo

48

RUSSIA – Mosca. 28/01713. La Banca di Russia ieri ha venduto sul mercato forex un miliardo di dollari. Questo è il più esteso intervento della Banca centrale russa dall’ottobre 2011.

In questo giorno i giornali “Kommersant” e “Vedomosti”, con riferimento ai partecipanti al mercato e le proprie fonti hanno riferito che le azioni Bank of Russia sono intervenute sul mercato per fermare il forte aumento del dollaro e dell’euro sulla Borsa di Mosca. Nei giorni scorsi, i tassi di queste valute sono aumentati costantemente, mentre l’euro ha raggiunto e superato il massimo storico di 47 rubli. Le autorità negano le accuse di una svalutazione volontaria del rublo. Il Ministro dello Sviluppo Economico Alexei Ulyukayev ritiene che l’indebolimento del rublo è “punto di lavoro” e si inserisce in una tendenza globale, ovvero una tipica caratteristica dei paesi in via di sviluppo. Il Presidente della Banca di Russia Elvira Nabiullina ha detto ieri che la svalutazione del rublo è necessaria per contrastare l’apprezzamento sul mercato locale di euro e dollaro.