Supernotes sequestrate a Hong Kong

417

CINA – Hong Kong 28/06/2016. È stato reso noto dalle autorità cinesi che banconote Usa falsificate in maniera molto professionale e che si ritiene siano state prodotte in Corea del Nord sono state sequestrate a Hong Kong e in Cina.

Secondo quanto riprova KbsWorld Radio, un uomo d’affari di Hong Kong avrebbe cercato di depositare una banconota da 100 dollari presso una banca locale, ma gli è stato detto che si trattava di una banconota contraffatta: il denaro era parte di una mazzetta di dollari statunitensi rimasti da un recente viaggio a Pyongyang. Le autorità cinesi hanno poi denunciato altri recenti sequestri: banconote Usa contraffatte sono state scoperte quando uomini d’affari cinesi hanno cercato di depositare l’incasso ricevuto per la vendita dei loro prodotti in una mostra internazionale che si tiene merce a Pyongyang dal 23 al 26 maggio scorso. Si potrebbe trattare di una niova prova delle oramai famose Supernotes prodotte dal Bureau 39 nordcoreano. La creazione di banconote abilmente contraffatte è una delle fonti di finanziamento per lo stato nordcoreano la cui economia è messa alle strette dalle sanzioni imposte dall’Onu.