Quello che non fa la politica, fa uno sceneggiato

23

COREA DEL SUD – Seul 05/07/2016. Un numero crescente di nordcoreani hanno visto di nascosto lo sceneggiato televisivo della Corea del Sud, divenuto una mega-hit televisiva in Asia, Taeyang-ui Huye (Discendenti del Sole), nonostante lo stretto controllo di Pyongyang sul flusso di cultura capitalistica.

Secondo quanto riporta Yonhap, i giovani nordcoreani sono entusiasti della serie televisiva, che racconta la storia d’amore tra un medico, la dottoressa Kang Mo-yeon e il capitano delle forze speciali dell’esercito sudcoreano, capitano Yoo Si-jin in un immaginario paese dilaniato dalla guerra, Uruk. La Corea del Nord ha recentemente rafforzato i suoi controlli sul contrabbando di Dvd e Usb contenenti serie televisive e film della Corea del Sud; negli ultimi anni, il Nord ha giustiziato quanti sono stati arrestati per aver guardato o essere in possesso di questi Dvd, secondo un o studio recente dell’Istituto statale della Corea del Sud per l’unificazione nazionale. Lo sceneggiato è stato girato in esterna in Grecia e nelle sue isolepiù belle. L’intera produzione è costata circa 10,8 milioni di dollari.